La Tipografa Toscana

La stampa a caratteri mobili è fatta di lentezza, passione, dedizione.

In tipografia si respira l’odore del legno, degli inchiostri, della carta appena tagliata.

Ci si confronta con la materia.

Coltivare e diffondere la cultura della tipografia artigianale nel 2021, significa per Martina sperimentare nuove forme di comunicazione. Nel suo laboratorio le parole vivono in equilibrio perfetto tra passato, presente e futuro.

Gira l’Italia in cerca di tesori nascosti: caratteri mobili di legno e metallo, macchine da stampa, attrezzature tipografiche d’epoca ormai in disuso. Recupera. Cataloga. Archivia. Progetta. Stampa.

Vive e lavora a San Miniato, Pisa. Il laboratorio ospita due tirabozze manuali, due pedaline, una honher, 15 cassettiere colme di caratteri mobili di legno e metallo, carte, inchiostri e tutte le attrezzature necessarie per stampare. La tiratura è sempre limitata. Il risultato è sempre diverso.

Martina, La Tipografa Toscana ha 36 anni e cerca carattere legnoso per relazione stabile. Astenersi tarli.