About

Graphic Days® 2021

16-26 settembre, Toolbox Coworking

Dieci giorni di iniziative dedicate al visual design. La nuova edizione del festival prevede mostre, performance, attività esperienziali e workshop all’interno dello spazio di Toolbox Coworking, sede principale, e numerosi eventi diffusi sul territorio cittadino.

Touch è il fil rouge della sesta edizione del festival internazionale dedicato al visual design, un invito a tornare alla fisicità e alla sensorialità, un invito a restare in contatto. 

Graphic Days® Touch affronta il tema della riconnessione tra i sensi nella comunicazione visiva: uno sguardo al prossimo futuro in cui potremo sperimentare ciò che ci circonda attraverso la sensorialità a 360 gradi. Il social design diventa lo strumento per creare un incontro tra le persone, fornendo loro nuove modalità di lettura e di fruizione dei progetti di innovazione sociale attraverso l’arte.

Highlights

Nella sede principale, saranno esposti i progetti visivi realizzati da illustratori e giovani designer raccolti attraverso la call Neologia e i manifesti dedicati a temi sociali all’interno del contest Posterheroes che quest’anno giunge alla decima edizione. Il tema del festival sarà declinato attraverso il lavoro dell’illustratrice Cecilia Campironi e tramite la riflessione proposta nella mostra Il corpo non mente, che raccoglie le realizzazioni degli studenti della Facoltà di Design e Arti, Libera Università di Bolzano. Verrà dato spazio anche a un approfondimento sul social design e un focus speciale sarà dedicato all’Ucraina, Paese ospite della sesta edizione, realizzato in partnership con l’Istituto Ucraino, grazie alla collaborazione con il collettivo Pictoric. 

All’inizio del percorso espositivo all’interno di una dark room sarà proposta un’attività esperienziale con l’obiettivo di stimolare una riflessione su come è cambiato il modo di interagire con le persone e con gli oggetti: proiezioni immersive, spettacoli di luce stroboscopici e installazioni interattive guideranno il pubblico nella sperimentazione di una diversa forma di touch.

Tra gli appuntamenti, il 17 settembre è la giornata dell’In the city, il calendario di iniziative curate da studi di visual design e istituzioni culturali torinesi; il 25 e il 26 settembre si svolgerà una mostra-mercato all’aperto con le opere di artigiani e artisti, non solo una fiera, ma un progetto culturale con performance live e attività laboratoriali estemporanee.

Open call

SINGOLARE PLURALE

A partire dal percorso espositivo Singolare Plurale dell’edizione 2020 del festival, Graphic Days® ha scelto di ampliare la propria indagine sul patrimonio culturale della tradizione e del folklore italiano attraverso una call aperta ad artisti e progettisti. Un’indagine sul tema del Regionalismo Critico dal punto di vista della comunicazione visiva. I progetti selezionati verranno pubblicati sul sito della manifestazione e potranno trasformarsi in mostre itineranti.

NEOLOGIA

Neologia è un progetto che inaugura una nuova rete di giovani progettist* e visual designer nel panorama della comunicazione visiva in Italia a cura di Graphic Days®. Tutti i talenti dai 18 ai 30 anni sono invitati a candidare il proprio progetto più rappresentativo al fine di entrare a far parte di Neologia, osservatorio dinamico che promuove la qualità e la novità nel mondo del visual.

 

Un progetto di

PRINT CLUB TORINO

L’associazione Print Club Torino è il catalizzatore di una una comunità creativa in movimento che promuove la sperimentazione e la condivisione di idee, tecniche e progettualità grazie al connubio tra comunicazione visiva e innovazione sociale.
Anche grazie al coinvolgimento degli enti istituzionali di riferimento, l’ente rappresenta, infatti, un’agenzia informale che opera nell’ambito della progettazione sostenibile: molte delle sue attività riguardano azioni di co-progettazione sul territorio, come laboratori permanenti di ricerca e sperimentazione in collaborazione con le realtà museali locali, e progetti di cultura e innovazione civica con le scuole e le istituzioni. Dall’urbanismo tattico all’attivazione della cittadinanza, l’intervento sul territorio è una delle caratteristiche fondanti dell’organizzazione, che ne definisce l’identità e la linea di sviluppo strategico.

PLUG

Plug è un’associazione culturale non-profit partecipativa che si occupa di comunicazione sociale e progettazione sostenibile. Composta da profili professionali che spaziano dalla progettazione alla comunicazione visiva, fin dalla sua nascita porta avanti progetti culturali nell’ambito educativo, sociale, ambientale ed artistico con l’obiettivo di generare un impatto positivo sul territorio grazie ad un network consolidato di realtà. Da sempre attiva sul fronte della comunicazione sociale, ha come principale obiettivo quello di creare dibattito, proporre idee e influenzare lo stile di vita delle persone, aumentando la consapevolezza relativa alla sostenibilità sociale e ambientale.

QUATTROLINEE

Fondata a Torino nel 2012, Quattrolinee è una brand agency che unisce strategia, design e tecnologia per creare azioni di comunicazione innovative. L’agenzia si occupa di comunicazione strategica, sviluppo tecnologico e di architettura degli spazi retail ed exhibition. Il team ad oggi è composto da molteplici profili professionali con background eterogenei con l’obiettivo comune di realizzare progetti e strategie originali con una qualità visiva di alto livello.